Giovedì 04 Marzo 2010

Lombardia/ Gallerista Giovanni Schubert ucciso e fatto a pezzi

Milano, 4 mar. (Apcom) - E' del noto gallerista Giovanni Schubert il cadavere ritrovato in diversi pezzi chiusi in sacchetti di plastica nel Naviglio Pavese all'altezza di via Gattinara. La vittima aveva 76 anni ed era titolare della galleria "Arte Borgogna" di via Visconti di Modrone, nel pieno centro di Milano. In Questura il Pm Carlucci sta ora interrogando un 36enne milanese, M.C., sospettato dell'omicidio che sarebbe stato compiuto ieri sera dopo una discussione per questioni economiche sfociata in una lite, culminata un violento pestaggio finito con la morte dell'anziano gallerista. Questa mattina il genero di Schubert si era presentato in Questura per denunciare la scomparsa del 76enne e aveva raccontato che l'uomo ieri sera aveva un appuntamento con il giovane. Fermato, il 36enne avrebbe confessato spiegando dove aveva gettato il cadavere, dopo averlo fatto a pezzi, ripescato qualche ora fa con l'ausilio dei vigili del fuoco.

Alp

© riproduzione riservata