Mercoledì 17 Marzo 2010

Calcio/ Nesta lascia la clinica: Il recupero sarà meno lungo

Roma, 17 mar. (Apcom) - Dopo l'intervento subito lunedì al tendine popliteo e al menisco esterno del ginocchio destro, Alessandro Nesta ha lasciato questa mattina la clinica Villa Stuart di Roma. L'infortunio del difensore del Milan si è dimostrato meno grave di quanto inizialmente temuto e sono quindi aumentate le speranze di rivederlo in campo prima della fine della stagione. "Non me l'aspettavo, quando mi hanno aperto hanno visto che c'è ancora un pezzo di tendine attaccato, quindi è meno lunga", ha detto Nesta a Sky. Il difensore ha detto anche la sua sulla volata scudetto fra il suo Milan e l'Inter, che comanda la classifica con un solo punto di vantaggio. "Speriamo che ora siano distratti dalla Champions, però sono forti", ha detto Nesta, riferendosi alla qualificazione dei nerazzurri ai quarti di Champions League dopo il successo per 1-0 colto ieri sera sul campo del Chelsea. Ieri il difensore ha ricevuto anche la visita "di amicizia" del ct della nazionale Marcello Lippi. Il tecnico conta sempre infatti di convincere Nesta, confortato ora anche dal buon esito dell'operazione, a prendere parte alla spedizione per i Mondiali in Sudafrica del prossimo giugno, ma il difensore ha più volte pubblicamente detto di non avere intenzione di tornare a vestire l'azzurro. Sui tempi di recupero, il professor Pier Paolo Mariani, sempre interpellato da Sky, lo specialista che ha eseguito l'intervento, ha confermato che Nesta "dovrà osservare 7-10 giorni di stop assoluto" e che poi potrà iniziare la rieducazione, "ma ci penserà lo staff del Milan". Sulla data del possibile ritorno in campo di Nesta il medico non si è potuto sbilanciare: "Previsioni sarà possbile farne solo fra un mese".

CAW

© riproduzione riservata