Mercoledì 17 Marzo 2010

Trani/ Alfano: Da Csm scivolone, meno male c'è Napolitano

Roma, 17 mar. (Apcom) - Sulla vicenda dell'inchiesta di Trani il Csm ha commesso "uno scivolone clamoroso che è sotto gli occhi di tutti" e "non voglio neanche immaginare cosa sarebbe questo Csm senza la presidenza di Napolitano". Lo dice il ministro della Giustizia Angelino Alfano commentando con i giornalisti, a margine della conferenza stampa sulla digitalizzazione informatica del tribunale di Roma, le parole del capo dello Stato sull'invio degli ispettori a Trani e sulla posizione assunta dal Consiglio superiore della magistratura. "Il presidente della Repubblica si è ancora una volta confermato il più alto presidio di equilibrio e buon senso nella realtà delicata che stiamo vivendo", aggiunge Alfano. "E' sotto gli occhi di tutti lo scivolone clamoroso preso da questo Csm - conclude il ministro - che si è fatto governare da alcuni capicorrente in campagna elettorale aprendo un aperto conflitto con il buon senso e a tratti con il senso del ridicolo".

Vep/Ral

© riproduzione riservata