Mercoledì 17 Marzo 2010

Rai/ Garimberti: serve chiarezza,priorità funzionamento azienda

Roma, 17 mar. (Apcom) - Fare chiarezza quanto prima, perché prioritario, per la Rai, è il suo funzionamento. Questa, a quanto si apprende, la posizione del Presidente della Rai Paolo Garimberti sulla vicenda sul Dg Mauro Masi che sarebbe coinvolto in alcune intercettazioni nell'ambito dell'inchiesta di Trani su Rai-Agcom. Posizione che Garimberti esprime anche alla luce del fatto che due consiglieri di minoranza, Rizzo Nervo e Van Straten, hanno chiesto le dimissioni del Dg. Per il Presidente della Rai "in queste situazioni la bussola, la priorità, è sempre l`azienda e il suo corretto funzionamento. E` evidente che c`è un impatto negativo sull`immagine della Rai da tutta questa vicenda", ma "personalmente, per il ruolo che ricopro, non voglio esprimere giudizi in questo momento e non intendo farmi tirare per la giacca da nessuno. La fretta è cattiva consigliera". "Auspico però - conclude Garimberti - che si faccia il più rapidamente possibile chiarezza su tutto ricorrendo agli strumenti previsti dallo Statuto e dai regolamenti della Rai. Il Consiglio di Amministrazione è il luogo deputato per esaminare, insieme con il Direttore Generale, questa delicata vicenda".

Red/Mdr

© riproduzione riservata