Sabato 20 Marzo 2010

Regionali/ Sgarbi: No rinvio? Sono dei fascisti e pedofili

Roma, 20 mar. (Apcom) - "E' il fascismo globale, sono dei mascalzoni, delinquenti, peggio dei comunisti: vanno presi a calci in culo. E sono anche pedofili". Così Vittorio Sgarbi commenta il no al rinvio delle elezioni regionali nel Lazio. "Sono dei fascisti - aggiunge - hanno deciso di perdere le elezioni".

Tom/Sar

© riproduzione riservata