Domenica 02 Maggio 2010

Calcio/ Bleus e prostitute, Ribery: Duro colpo per mia famiglia

Roma, 2 mag. (Apcom) - Per la prima volta dopo essere stato coinvolto nell'"Affaire Zahira", il fantasista del Bayern Monaco e della nazionale francese Franck Ribery ha fatto riferimento alla vicenda, e, nel corso di un dialogo con l'inviato di Orange Sport - ripreso oggi da Le Parisien - l'ha definita "un durissimo colpo" per la sua famiglia. "Non ho altro da dire", ha quindi aggiunto. Ribery, come noto, è finito assieme ad altri compagni di nazionale al centro di una inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione con l'accusa di avere frequentato Zahira Dehar quando questa era ancora minorenne. Tormentato dalle vicende extra-calcistiche, Ribery sta attraversando un momento poco felice anche in campo, a dispetto di un Bayern Monaco da ieri virtualmente campione di Germania e qualificato alla finale di Champions League contro l'Inter. Espulso nella semifinale di andata contro il Lione, Ribery è stato squalificato per 3 giornate dalla Uefa e non potrà giocare la finale.

CAW

© riproduzione riservata