Domenica 02 Maggio 2010

Sindone/ Card. Poletto: Amore bruci le scorie di egoismo e male

Torino, 2 mag. (Apcom) - L'incontro con il Papa possa "infondere nei giovani il fuoco dell'amore divino che bruci le scorie di peccato, di egoismo, di relativismo e superficialità per far emergere il bene che c'è nei loro cuori, anche se spesso è nascosto sotto la cenere di un ambiente che non li aiuta a crescere secondo il cuore di Dio". E' quanto ha detto il cardinale Severino Poletto, arcivescovo di Torino, salutando il Papa appena arrivato nella piazza San Carlo per l'incontro con i giovani. "La gran parte di questi giovani sono buoni, impegnati", ha aggiunto il porporato. Alcuni "sono qui per essere da Lei confermati nella loro scelta di fede ed incoraggiati ad essere testimoni e missionari tra i loro coetanei"; altri, ha proseguito Poletto, "si sentono in ricerca" e altri ancora "hanno smarrito la strada", si "sono scottati al fuoco di esperienze negative ma sono venuti ugualmente a questo incontro per trovare la forza di poter fare un'inversione di marcia, un ritorno nella casa comune degli amici di Gesù, desiderosi di ritrovare una luce nuova di verità e di amore". Ma tutti, ha concluso, "sono impegnati nel cantiere della vita per progettare il loro futuro".

Ssa

© riproduzione riservata