Mercoledì 05 Maggio 2010

Oggi tra Roma e Inter finale di Tim Cup in un Olimpico blindato

Roma, 5 mag. (Apcom) - Sarà uno stadio Olimpico blindato quello che accoglierà oggi la partita finale di Tim Cup tra Roma e Inter. Le due tifoserie storicamente sono contrapposte e le polemiche per i recenti episodi di cronaca sportiva - il duello in campionato e, soprattutto, quello che è successo nel match di domenica scorsa con la Lazio - potrebbero portare qualche gruppo di ultras ad effettuare azioni violente. Il Comitato analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive del Ministero dell'Interno ha infatti suggerito alle autorità di pubblica sicurezza competenti di rafforzare le tradizionali misure di sicurezza, prevedendo l'attuazione di "ulteriori misure organizzative". Tra queste l'impiego di almeno 600 steward per i servizi di controllo degli spettatori nello stadio. Gli steward saranno incaricati, nell'ambito dei consueti ed accurati servizi di filtraggio insieme con le forze di polizia, di verificare la regolarità dei biglietti nominativi. Fuori l'Olimpico agiranno i reparti Celere della polizia e Mobile dei carabinieri, coordinati dalla Questura e pronti ad intervenire anche nello stadio in caso di gravi disordini. Oggi in prefettura si è riunito il Gruppo operativo sicurezza con tutti i responsabili dell'ordine pubblico per mettere a punto i dettagli del piano di sicurezza. Proprio sulla base delle richieste della Questura il Campidoglio per motivi di ordine pubblico ha disposto, a partire dalle 6 di oggi e fino a cessate esigenze, lo sgombero di tutti i veicoli in sosta, compresi parcheggi taxi e motocicli, nelle strade adiacenti e nei pressi dell'Olimpico. Il provvedimento riguarda largo Ferraris IV, via Paolo Boselli, viale della XVII Olimpiade (nei tratti compresi tra viale Tiziano e via Austriae via Norvegia); lungotevere Maresciallo Cadorna, da piazzale Maresciallo Giardino a piazza Lauro De Bosis; lungotevere Maresciallo Diaz, da piazza Lauro de Bosis a largo Maresciallo Diaz; ponte Duca D`Aosta; piazzale della Farnesina. Le stesse strade, a partire dalle 16 e fino a cessate esigenze, saranno interdette al traffico veicolare sia pubblico che privato. Aspettando la finale il sindaco della capitale Gianni Alemanno ha esortato "tutti a dare esempio di grande responsabilità". Anche per la presidente della Regione Lazio Renata Polverini la finale di Tim Cup tra Roma e Inter deve essere solo "una festa all`insegna dello sport e del buon senso".

Sav

© riproduzione riservata