Martedì 01 Giugno 2010

'Ndrangheta/Preso Gligora: era tra i 100 latitanti più pericolosi

Reggio Calabria, 1 giu. (Apcom) - I carabinieri hanno catturato il 50enne Santo Glicora, inserito nella lista dei cento latitanti più pericolosi: era ricercato dal 1997, tra l'altro per associazione a delinquere di tipo mafioso e per il sequestro del fotografo Adolfo Cartisano, rapito il 22 luglio 1993 a Bovalino. Glicora, originario di Bova Marina (Reggio Calabria) e ritenuto associato alla cosca Morabito di Africo, è stato catturato con un blitz dei militari del Comando provinciale di Reggio Calabria in contrada Prache a Platì (Reggio Calabria). Al momento dell'irruzione dei militari dell'Arma Gligora non era da solo, ma era disarmato e non ha opposto resistenza. Gligora deve anche scontare una condanna a 24 anni e 11 mesi inflittagli per il sequestro del fotografo Adolfo Cartisano, rapito il 22 luglio 1993 a Bovalino e mai tornato a casa. Insieme all'uomo, ritenuto un elemento di spicco della cosca Morabito di Africo, sono state fermate altre due persone per favoreggiamento.

FmcAqu

© riproduzione riservata