Sabato 05 Giugno 2010

Marea nera/ Obama critica Bp ma aggiunge: "Fatti progressi"

New York, 5 giu. (Apcom) - Durante la sua terza visita in Louisiana, il presidente americano Barack Obama ha detto che apparentemente sono stati fatti progressi nel tentativo di contenere la macchia di petrolio ma, ha aggiunto, "è troppo presto per essere ottimisti". Obama ha poi criticato la Bp, gestore della piattaforma petrolifera esplosa, per aver speso circa 50 milioni di dollari in pubblicità, per ricostruirsi un'immagine dopo l'incidente causato e in dividendi per gli azionisti mentre il commercio e i lavoratori del Golfo stanno fronteggiando una grave crisi che è anche economica oltre che ambientale. Bp ha intenzione di pagare 10 miliardi di dividendi agli azionisti entro questo trimestre. Durante la sua visita, la seconda in una settimana, il presidente ha tenuto una breve conferenza sulla macchia di petrolio e poi si è recato su una delle isole barriera del Golfo per incontrare i lavoratori del luogo messi in crisi dal disastro ambientale, il peggiore nella storia degli Stati Uniti.

Emc-Chb/Fcs

© riproduzione riservata