Sabato 05 Giugno 2010

Ungheria/ Draghi: Le banche italiane non sono in pericolo

Roma, 5 giu. (Apcom) - Le banche italiane non corrono pericoli sistemici a causa della crisi finanziaria ungherese. Lo ha affermato il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi parlando al G20 che si è svolto a Busan in Corea del Sud. "Le banche - ha detto Draghi - sono adeguatamente capitalizzate. Hanno un modello tradizionale di business e di gestione del rischio che le mette al riparo".

Red

© riproduzione riservata