Lunedì 07 Giugno 2010

Rai/ Assemblea giornalisti negativa su piano Masi:disegno fumoso

Roma, 7 giu. (Apcom) - Pollice verso dall'assemblea dei giornalisti rai sul nuovo piano industriale presentato dal direttore generale Mauro Masi in questi giorni ai sindacati ed oggi illustrato dall'Usigrai all'assemblea dei redattori del servizio pubblico che lo ha giudicato "negativamente" perchè espressione, si legge nel documento finale dell'assemblea, di un "disegno fumoso". Motivo per cui l'assemblea dei giornalisti ha affidato all'Usigrai "per aprire un tavolo con tutte le organizzazioni sindacali aziendali", finalizzate a coordinare le prossime iniziative "Attendiamo la Rai - si legge nel documento dell'assemblea dei giornalisti Rai- alla prova del rilancio vero dell`azienda: l`assemblea dei giornalisti della Rai convocata per valutare le linee guida del Piano Industriale giudica negativamente la fumosita` del disegno complessivo e da` mandato all`Esecutivo ad aprire subito il confronto con l`azienda nel segno del rafforzamento dell`offerta informativa, della difesa del pluralismo e del rilancio del processo di digitalizzazione. In una fase di crisi economica l`azienda e` chiamata alla massima trasparenza su appalti, consulenze e collaborazioni. Fino all`apertura del confronto sindacale nessuna variazione nei palinsesti sull`informazione sara` accettata essendo parte integrante dei piani editoriali presentati dai direttori di testata e votati dalle redazioni". Per queste ragioni, "l`assemblea da` mandato all`Esecutivo per aprire un tavolo con tutte le organizzazioni sindacali aziendali fino alla proclamazione dello sciopero su governance e certezza delle risorse del servizio pubblico". In ogni caso, "i giornalisti della Rai saranno a fianco degli altri lavoratori e dei loro sindacati qualora l`azienda intendesse forzare su ipotesi di esternalizzazioni". L`assemblea dei giornalisti Rai

Tor

© riproduzione riservata