Martedì 08 Giugno 2010

Neonato ritrovato, infermiera riconosciuta da ex vicino di casa

Nocera Inferiore (Salerno), 8 giu. (Apcom) - E' stato un ex vicino di casa di Annarita Buonocore a riconoscere la donna e a raccontare agli investigatori il suo sospetto circa il coinvolgimento dell'infermiera nel rapimento del piccolo Luca. A raccontare quanto è avvenuto il procuratore di Nocera Inferiore, Gianfranco Izzo, nel corso di una conferenza stampa negli uffici della Procura. L'uomo è un insegnante che, per alcuni anni, ha abitato vicino ai genitori della donna. "Un insegnante ha comunicato di ricordarsi che nel pomeriggio di ieri aveva incontrato la donna e che aveva tra le braccia un bimbo appena nato", ha detto Izzo. Anche il questore di Salerno, Vincenzo Roca, ha confermato quanto avvenuto dichiarando di aver ringraziato personalmente l'uomo per il "senso civico" con il quale ha aiutato le indagini.

Psc/Sar

© riproduzione riservata