Sabato 12 Giugno 2010

Marea nera/ Ultimatum di 48 ore a Bp per contenere il greggio

Washington, 12 giu. (Apcom) - La Guardia Costiera americana ha dato 48 ore di tempo alla British Petroleum per intensificare gli sforzi al fine di contenere il greggio che continua a fuoriuscire dalla falla in fondo al Golfo del Messico. In una lettera inviata al colosso petrolifero britannico, l'ammiraglio James Watson, della Guardia Costiera Usa, si dice "preoccupato del fatto che i piani attuali (della Bp) non permettono il completo impiego delle risorse per giungere alla capacità di recupero (di greggio) corrispondente alle nuove stime sulla fuga". La lettera, che riporta la data di ieri, è stata resa pubblica oggi. Secondo le ultime stime degli esperti, ogni giorno fuoriescono dalla falla 40.000 barili di petrolio. Una precedente stima indicava una fuoriuscita di greggio compresa tra i 12.000 e i 15.000 barili al giorno. Secondo l'ammiraglio Watson, le nuove stime richiedono "con urgenza un aumento delle capacità" di recupero del petrolio. "Bp deve identificare nelle prossime 48 ore dei nuovi mezzi che potrebbero risultare utili a contenere la fuoriuscita" di greggio, si legge nella lettera. (con fonte Afp)

Plg

© riproduzione riservata