Mercoledì 16 Giugno 2010

Sisma Abruzzo/ A L'Aquila in piazza i movimenti, bloccata l'A24

Roma, 16 giu. (Apcom) - Sotto gli slogan 'Vogliamo un futuro degno' e 'Sos: Sospensione delle tasse-Occupazione-Sostegno all'economia' è in corso all'Aquila un corteo di associazioni e movimenti di cittadini delle zone colpite dal terremoto dell'aprile 2009 per chiedere al governo agevolazioni fiscali e aiuti economici per la ricostruzione. La manifestazione è partita poco dopo le 16 dalla Villa comunale e si è snodata per il capolugo. Il corteo ha quindi invaso pacificamente l'autostrada A24 e il tratto tra L'Aquila e Torninparte è chiuso dalle ore 19. Ci sono stati disagi per gli automobilisti, ma la polizia stradale precisa che tutto si è svolto nella maniera più pacifica. Per le 20.30 l'A24 dovrebbe riaprire. Tra le altre cose i partecipanti chiedono il congelamento di tasse, mutui, prestiti e altre imposte per 5 anni e la successiva restituzione in 10 anni senza interessi; più garanzie per disoccupati, cassaintegrati e precari; provvedimenti per far ripartire le attività economiche e commerciali; subito le risorse necessarie per la ricostruzione, anche attraverso una tassa di scopo; lo snellimento delle procedure per la ricostruzione.

Sav

© riproduzione riservata