Giovedì 17 Giugno 2010

Inchiesta G8/ A Roma copia atti su indagati sottoposti a misura

Roma, 17 giu. (Apcom) - Sono arrivati stamane, alla Procura di Roma, la copia degli atti dell'inchiesta sulla scuola marescialli, per quanto riguarda la posizione di 4 indagati, ancora sottoposti a misura cautelare. L'invio è stato compiuto dall'autorità giudiziaria di Firenze. Adesso gli inquirenti capitolini dovranno valutare i documenti e procedere, se lo riterranno, alla richiesta per l'emissione di una nuova ordinanza. L'eame riguarda le posizioni dell'imprenditore campano Francesco Maria De Vito Piscicelli, per cui ieri il gup di Firenze ha rigettato l'istanza di remissione in libertà; di Fabio De Santis; dell'avvocato Guido Cerruti e dell'ex presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici Angelo Balducci. Nel fascicolo aperto dal procuratore aggiunto Alberto Caperna sono iscritti, sempre per il reato di concorso in corruzione, anche altre persone. L'accertamento è stato avviato dopo la decisione dei giudici della VI sezione della Cassazione, che nei giorni scorsi hanno dichiarato incompetente territorialmente l'autorità giudiziaria fiorentina e disposto la trasmissione degli atti nella Capitale. A piazzale Clodio si spiega che per quel che riguarda l'indagine nella sua interezza si devono attendere le decisioni dei giudici del tribunale del capoluogo toscano.

Nav

© riproduzione riservata