Venerdì 18 Giugno 2010

Terrorizzavano provincia di Bari, 30 arresti nel clan Di Colosa

Roma, 18 giu. (Apcom) - Un gruppo criminale responsabile di rapine, omicidi, agguati e regolamenti di conti, estorsioni, ricettazione e detenzione a porto abusivo di armi per il controllo del territorio è stato disarticolato dai carabinieri nel Barese. In totale 30 persone sono finite in manette questa mattina, tutte inserite nel clan Di Colosa, attivo nel sud est del capoluogo pugliese. All'operazione hanno partecipato oltre duecento militari, con l'ausilio di elicotteri ed unità cinofile. Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Tribunale di Bari: gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, omicidio, rapina, estorsione, ricettazione, detenzione e porto di armi clandestine. L`indagine ha consentito di mettere in luce l'organigramma del clan, caratterizzato da una struttura verticistica incentrata sulla figura del capo clan.

Red/Sav

© riproduzione riservata