Domenica 27 Giugno 2010

L'uragano Alex potrebbe ritardare lavori bonifica per marea nera

New Orleans (Louisiana), 27 giu. (Ap) - Se l'uragano "Alex" - il primo della stagione nell'Oceano Atlantico - dovesse raggiungere il Golfo del Messico le operazioni di bonifica della marea nera causata dall'esplosione della piattaforma offshore "Deepwater Horizon" potrebbero essere sospese per almeno una settimana: lo ha reso noto la Guardia Costiera statunitense. In particolare i lavori di trivellazione dei pozzi ausiliari necessari per arginare la fuga di greggio - già difficili in condizioni meteorologiche ideali - potrebbero subire un forte ritardo. Al momento Alex - con raffiche di vento fino a 74 chilometri orari - minaccia le coste del Belize e la penisola messicana dello Yucatan, ma la sua rotta non sembra interessare la zona del disastro ambientale.

Mgi

© riproduzione riservata