Domenica 27 Giugno 2010

G20/ Bozza comunicato: ribadito impegno contro protezionismo

New York, 27 giu. (Apcom) - I Paesi del G20 hanno ribadito la volontà di non cedere a atteggiamenti protezionistici e hanno rinnovato "per altri quattro anni, fino alla fine del 2013, il nostro impegno a non innalzare barriere o erigerne di nuove agli investimenti o agli scambi di beni e servizi e a non imporre nuove restrizioni alle esportazioni". Come si legge nella bozza del comunicato finale del summit che si conclude oggi a Toronto, in Canada, i leader del G20 si sono anche impegnati a "correggere tali misure ove esse insorgano" e a minimizzare "qualunque ripercussione negativa delle politiche nazionali sul commercio e sugli investimenti, anche mediante una politica fiscale e una serie di azioni volte a sostenere il settore finanziario". I leader del G20, come si legge ancora nel documento, riconoscono che l'apertura dei mercati "svolge un ruolo essenziale a sostegno della crescita e della creazione di posti di lavoro e contribuisce agli obiettivi definiti nel quadro d'azione del G20 per una crescita forte, sostenibile ed equilibrata". In questo senso è stata espressa un'esortazione all'Ocse e all'Omc a "relazionare sui benefici derivanti dalla liberalizzazione in termini di crescita e occupazione al Vertice di Seoul".

Rea-Ars-Emc

© riproduzione riservata