Lunedì 28 Giugno 2010

Figi, regime militare sfida il magnate dei media Rupert Murdoch

Roma, 28 giu. (Ap-Apcom) - Il regime militare al potere alle isole Figi sfida Rupert Murdoch. E' infatti entrato in vigore oggi un decreto imposto dal regime del generale Frank Bainimarama, in base al quale tutti i direttori di giornale e i proprietari degli organi di informazione di Figi devono essere cittadini figiani, residenti nell'arcipelago del Pacifico meridionale. Stando alla nuova disposizione, Murdoch dovrà quindi cedere entro tre mesi la proprietà del suo giornale, il Fiji Times, il più antico e prestigioso del paese, altrimenti la testata verrà chiusa. Sul sito web del giornale sono riportate le dichiarazioni rilasciate oggi in conferenza stampa dal capo dell'ufficio giuridico del governo, Aiyaz Sayed-Khaiyum, il quale ha epressamente esortato il Fiji Times ad adeguarsi al nuovo provvedimento. "Con il nuovo decreto, tutti i direttori e almeno il 90 per cento degli azionisti di qualsiasi media devono essere cittadini figiani, residenti a Figi", ha detto Sayed-Khaiyum. "In questo momento il Fiji Times è la testata che deve adeguarsi ai requisiti sulla proprietà". Il quotidiano è di proprietà della News Ltd., la branca australiana della News Corporation di Murdoch, la cui sede è a New York. Al momento News Ltd. non ha risposto al decreto governativo.

Plg

© riproduzione riservata