Mercoledì 21 Luglio 2010

Russia/ Due esplosioni in centrale idroelettrica, due morti

Mosca, 21 lug. (Apcom) - Due esplosioni hanno avuto luogo questa mattina in una centrale idroelettrica di Baksan, nella regione di Kabardino-Balkarie, nel Caucaso russo: almeno due persone sono morte. Secondo le agenzie russe, che citano fonti della polizia locale, si sarebbe trattato di un attentato compiuto da sconosciuti. "Intorno alle 5.20 ora locale, degli sconosciuti hanno fatto irruzione nei locali della centrale di Baksan, uccidendo due custodi. In seguito hanno fatto detonare due ordigni", ha dichiarato un portavoce della polizia locale, citato dall'agenzia Ria-Novosti. Altre due persone sono rimaste ferite e sono state ricoverate in ospedale, ha precisato. "Secondo le prime informazioni, si sarebbe trattato di un attentato terroristico", ha dichiarato a Ria-Novosti un responsabile del gruppo Rushydro, che gestisce la centrale. Secondo un'altra fonte delle forze dell'ordine, citata dall'agenzia Interfax, due dei tre generatori della centrale sono stati danneggiati dalle esplosioni. Molti agenti di polizia e personale di soccorso si sono recati sul luogo per il primo intervento, ha aggiunto Interfax.

Kat/Coa

© riproduzione riservata