Mercoledì 21 Luglio 2010

Manovra/ Il 23 luglio a Roma sit-in contro tagli risorse parchi

Roma, 21 lug. (Apcom) - Associazioni ambientaliste sul piede di guerra contro il taglio del 50% delle risorse destinate ai parchi nazionali, previsto nella manovra economica del Governo che, denunciano, porterebbe al black out se non addirittura alla chiusura di molti Parchi nazionali. Per l'occasione è stato indetto, dai presidenti e direttori dei Parchi nazionali per il 23 luglio a Roma un sit-in dalle 11 davanti al ministero dell`Ambiente. I tagli alle risorse destinate ai Parchi nazionali, già deliberati dal Senato e ora in discussione alla Camera, porterebbero, spiegano dalla Lipu-Birdlife, alla paralisi dei Parchi se non alla chiusura di almeno metà di essi. "Sarebbe un grave colpo al patrimonio di biodiversità e al turismo naturalistico - aggiungono - per non parlare dell`abbassamento delle difese immunitarie detenute dai Parchi italiani contro la distruzione di natura, con il rischio di esporre i preziosi territori protetti al cemento, alla speculazione e allo sfruttamento insostenibile delle risorse".

Red/Apa

© riproduzione riservata