Domenica 15 Agosto 2010

Confezione pesto con macchie rosse rinvenuta nel salernitano

Napoli, 14 ago. (Apcom) - Aveva acquistato una confezione di pesto genovese e della pasta per gustare un piatto tipicamente ligure, ma una volta cotta la pasta e condita, nel piatto si sono palesate delle macchie rosse. È accaduto nel piccolo Comune di Sant'Iginio Montalbino, in provincia di Salerno dove un uomo di 57 anni ha presentato denuncia ai carabinieri della locale stazione nel pomeriggio di oggi. Sia la pasta che il pesto erano stati acquistati in un supermercato del luogo. Su disposizione dei militari dell'Arma è stato, così, sequestrato l'intera fornitura sia della pasta che del condimento. "Abbiamo disposto il sequestro - ha detto ad Apcom il tenente colonnello Francesco Merone del reparto operativo di Salerno - sia della pasta che del pesto anche se crediamo che sia il condimento ad aver generato le macchie rosse al contatto con il calore della pasta appena cotta. Gli alimenti sono stati inviati al personale della locale Asl e poi saranno anche fatte delle verifiche dal Nas. Per la prossima settimana - ha concluso - speriamo di potere avere l'esito delle verifiche". Per il momento risulta un'unica denuncia. Il 57enne e la sua famiglia non hanno riportato problemi di salute anche perché hanno evitato di assaggiare la pietanza dopo aver visto la comparsa delle macchie rosse.

Psc/Ral

© riproduzione riservata