Giovedì 19 Agosto 2010

Immigrati: 13 Cie aperti ma Maroni ne vuole uno per regione

Roma, 19 Ago. (Apcom) - Le rivolte e i tentativi di fuga dai Centri di identificazione e espulsione (l'ultimo risale a due notti fa nella struttura di trapani) ripropone il tema dell'adeguamento di queste strutture. Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, annunciato in più occasioni l'apertura di nuovi Cie entro il 2010. I prossimi centri sorgeranno in quattro regioni (Campania, Piemonte, Veneto e Toscana) con l'obiettivo ad arrivare ad avere un centro in ogni regione. I Centri di indentificazione e espulsione (Cie) attualmente operativi sono in tutto tredici: Bari-Palese, area aeroportuale (196 posti); Bologna, Caserma Chiarini (95 posti); Caltanissetta, Contrada Pian del Lago (96 posti); Catanzaro, Lamezia Terme (75 posti) Gorizia, Gradisca d`Isonzo - (248 posti); Milano, Via Corelli (132 posti); Modena, Località Sant`Anna (60 posti); Roma, Ponte Galeria (364 posti); Torino, Corso Brunelleschi (98 posti); Trapani, Serraino Vulpitta (43 posti); Brindisi, Restinco (83 posti); Lampedusa (200 posti); Crotone, S. Anna (124 posti).

Nes

© riproduzione riservata