Giovedì 19 Agosto 2010

Borsa/ Giornata storta per i listini, pesano dati Usa: Milano-2%

Milano, 19 ago. (Apcom) - Brutta giornata per le Borse europee, trascinate al ribasso dai dati macro Usa peggiori delle attese. Le richieste dei sussidi negli Stati Uniti, infatti, sono salite ai livelli più alti da novembre 2009, mentre il Filadelfia Fed, l'indice che misura l'attività manifatturiera, è sceso a sorpresa. A salvare i listini non è stata sufficiente nemmeno la notizia proveniente dalla Germania, dove, secondo la Bundesbank, il Pil tedesco crescerà quest'anno del 3%, ben oltre l'1,9% indicato in precedenza. La Commissione europea, intanto, oggi ha dato il via al pagamento della seconda tranche dei prestiti da nove miliardi di euro alla Grecia, motivando la decisione con il fatto che Atene sta andando più veloce del previsto con i tagli al suo maxi-deficit. Negativi tutti gli indici di settore, con flessioni più marcate per costruzioni (-2,5%), bancari (-2,3%) e assicurazioni (-2%). A Francoforte il Dax ha chiuso a -1,80%, a Parigi il Cac40 a -2,07%, a Londra l'Ftse100 a -1,73%, mentre a Milano il Ftse It All ha chiuso a -1,92%, il Ftse Mib a -2,05%.

Pbl

© riproduzione riservata