Mercoledì 08 Settembre 2010

Guasto su linea Fs Roma-Firenze, ritardi: consumatori in rivolta

Roma, 8 set. (Apcom) - Dalle 11.25 sta riprendendo regolarmente la circolazione sul binario in direzione Nord della direttissima Roma-Firenze, interrotto alle 8.15 per problemi tecnici. L`inconveniente, spiega Fs, ha interessato una ventina di treni, deviati sulla linea storica, che hanno registrato ritardi medi di 40 minuti. Nessuna particolare ripercussione, invece, per i treni diretti da Firenze a Roma, che hanno regolarmente viaggiato sulla linea Alta velocità. Immediato l'intervento delle associazioni dei consumatori: Adiconsumo chiede a Trenitalia di convocare subito le associazioni "per affrontare congiuntamente i disservizi che in queste ore stanno subendo i consumatori" per il guasto sulla linea ferroviaria Roma-Firenze. E chiede l'immediato rimborso dei biglietti non utilizzati dai consumatori e i rimborsi con i bonus per I ritardi "che ormai chiaramente superano i 60 minuti". Il Codacons punta l'indice contro "l`ennesima dimostrazione del pessimo servizio offerto agli utenti, caratterizzato da ritardi cronici dei treni e problemi strutturali evidenti. Tutto ciò mentre le tariffe ferroviarie sono aumentate negli ultimi anni in modo spropositato, toccando livelli elevatissimi per l`Alta Velocità". Secondo il presidente Carlo Rienzi il risarcimento per i passeggeri "dovrà essere proporzionato all`elevato costo dei biglietti Alta Velocità, considerando che l`utente paga di più per ottenere un servizio migliore di cui oggi non ha potuto usufruire".

Apa

© riproduzione riservata