Mercoledì 08 Settembre 2010

11 sett./ Angelina Jolie critica Chiesa che vuole bruciare Corano

Islamabad, 8 set. (Ap) - Angelina Jolie ha condannato la minaccia di una chiesa della Florida di bruciare copie del Corano, in occasione del nono anniversario delle stragi dell'11 settembre. L'affascinante moglie di Brad Pitt ha criticato la proposta nel corso di un viaggio in Pakistan per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla tragedia delle alluvioni, che nelle ultime sei settimane hanno devastato la nazione a maggioranza musulmano. Una visita che l'attrice 35enne ha svolto nel suo ruolo di ambasciatrice di buona volontà dell'Unhcr (l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati). Le critiche della Jolie sono giunte dopo quelle delle autorità statunitensi, che hanno bollato i progetti della chiesa della Florida come un'azione vergognosa e che potrebbe persino mettere in pericolo le truppe statunitensi in Afghanistan e gli americani nel mondo. "Ho a stento le parole per il fatto che qualcuno farebbe questo a un libro religioso di qualcun altro", ha dichiarato ai giornalisti a Islamabad la Jolie, dopo aver visitato un campo profughi nel nordovest del Pakistan, una delle zone più colpite dalle inondazioni. (segue)

Fco

© riproduzione riservata