Giovedì 28 Ottobre 2010

Napolitano:Limiti bilancio rigorosi ma scegliere giuste priorità

Shanghai, 28 ott. (Apcom) - A conclusione della giornata di visita a Shanghai, all'Expo Universale e al padiglione italiano, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha parlato del sostegno che il nostro Paese deve dare alle imprese all'estero. Napolitano ha detto di mettere l'accento sulla "necessità di mettere a frutto le nostre risorse migliori", quelle risorse che sono di creatività, di iniziative imprenditoriali e di carattere scientifico e tecnologico. Il capo dello Stato ha detto di averlo fatto presente anche nei colloqui con la controparte cinese e ha lodato l'esempio dell'Impero di Mezzo. "Penso che l'esempio dell'investimento cinese nella ricerca, nell'educazione rappresenta un qualcosa di importante per l'Italia e per l'Europa". Le condizioni interne dell'Italia, tuttavia, non ci permettono di arrivare ai livelli cinesi: "Abbiamo dei limiti molto seri per quel che riguarda la possibilità di intervento pubblico, perché le condizioni del nostro bilancio sono molto critiche, ma si cercherà di fare delle scelte che diano anche il giusto peso, la giusta priorità alle forme di iniziative di investimento che privilegiano il futuro e ci mettono in grado di competere in un mondo che è tanto cambiato", ha detto Napolitano ai giornalisti.

Acm/Ral

© riproduzione riservata