Giovedì 28 Ottobre 2010

Napolitano elogia Expo a Shangai: Ora contiamo su Milano 2015

Shanghai, 28 ott. (Apcom) - Giunto all'Expo di Shanghai a pochi giorni dal termine, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha trovato un padiglione italiano fortemente apprezzato e stimato dai cinesi. "Ci sono tanti motivi che possono spiegare questo successo", ha detto Napolitano rivolgendo un saluto agli addetti ai lavori e alla comunità italiana a Shanghai. A parte la struttura, il merito va anche a tutto ciò che è contenuto e vive nel padiglione, al fatto che ci sono italiani "che trasmettono una carica di umanità e di simpatia come pochi altri popoli sono in grado di fare. Questo i cinesi lo comprendono, lo sentono e lo apprezzano". "Avete scritto una bella pagina per il nostro Paese", è stato l'elogio del capo dello Stato. "Ora contiamo moltissimo su quello che l'Italia si prepara a fare per l'Expo di Milano nel 2015", ha ancora detto Napolitano. "Voi dovete essere pronti a prendere questo testimone ed essere pronti a cominciare la corsa", ha detto rivolgendosi alla delegazione della Regione Lombardia presente a Shanghai. Bisogna che il nostro Expo sia "all'altezza del nostro prestigio, all'altezza delle nostre possibilità e delle aspettative di tutto il mondo". In questo senso maestri si sono rivelati a Napolitano i cinesi, che "non fanno discorsi trionfalistici, impietosamente sollevano i problemi da risolvere" e non nascondono "come si siano pagati fallimenti ed errori". Il progresso della nuova Cina passa anche da qui.

Acm-Pol/Lux

© riproduzione riservata