Mercoledì 01 Dicembre 2010

Osce/ oggi il summit in Kazakistan, consacrazione per Nazarbaiev

Roma, 1 dic. (Apcom) - Se c'è già un protagonista del summit dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) che avrà luogo oggi e domani ad Astana, questi è il padrone di casa: il presidente del Kazakistan Nursultan Nazarbaiev. Il personaggio è controverso. C'è chi lo descrive come un grande leader, il "Padre della nazione" (Elbassy), come è stato nominato dal parlamento da lui interamente controllato. Altri invece lo considerano un dittatore corrotto, un personaggio disegnato sul cliché del tipico tiranno centro-asiatico. Con il 2010, anno della presidenza di turno dell'Osce per il Kazakistan, Nazarbaiev ottiene l'aureola di leader internazionale. La ciliegina sulla torta è il summit oggi al via, che per altri versi non dovrebbe dare particolari risultati pratici, salvo un'imperdibile vetrina per l'uomo forte di Astana. Prsente a Astana assieme ai leader dei paesi dell'Organizzazione per la cooperazione e la sicurezza in Europa, anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Aqu

© riproduzione riservata