Giovedì 02 Dicembre 2010

Wikileaks/ Assange è nel sud-est dell'Inghilterra

Roma, 2 dic. (Apcom) - Il fondatore del sito internet Wikileaks, Julian Assange, si nasconde nel sud-est dell'Inghilterra. A rivelarlo è il quotidiano Times. Due giorni fa, l'Interpol ha spiccato un mandato di arresto internazionale contro Assange, nell'ambito di un'inchiesta per "stupro e aggressione sessuale" aperta in Svezia. L'avvocato del fondatore di Wikileaks, Mark Stephens, ha bollato il mandato dell'Interpol come "una persecuzione". In un'intervista al Times, l'avvocato afferma che Assange ha chiesto il permesso di lasciare la Svezia, ottenendolo, e ha più volte chiesto di poter incontrare il procuratore, Marianne Ny, che conduce l'inchiesta, ottenendo un rifiuto. "Invece, stranamente, lei ha spiccato un mandato di arresto internazionale per tenere isolato Assange senza garantirgli le dovute informazioni sulle possibili accuse e sulle prove a suo carico - ha sottolineato il legale - in 28 anni di attività non mi è mai capitato di imbattermi in qualcuno con un così scarso rispetto per gli obblighi di legge di un'inchiesta, nemmeno nei regimi totalitari del terzo mondo. Dal momento che la Svezia è un Paese civilizzato, sono costretto a dire a malincuore che si tratta di una persecuzione e non di un'indagine".

Sim

© riproduzione riservata