Venerdì 03 Dicembre 2010

Wikileaks: Berlusconi 'provato' da scandali e feste

Roma, 3 dic. (Apcom) - Secondo quanto pubblicato ieri dal Guardian e da El Pais, sulla base dei file di Wikileaks, una 'fonte' italiana, commentando la passione di Berlusconi "per le ore piccole e le feste", avrebbe detto a un funzionario dell'ambasciata: "Siamo tutti preoccupati per la sua salute". Il dispaccio giunto negli Usa dall'ambasciata a Roma riferisce poi che i risultati dei test medici del premier si sarebbero rivelati "una totale confusione" ("a complete mess"). E ancora, che nella prima telefonata intercorsa fra l'allora neo ambasciatore Thorne e il premier italiano, Berlusconi si sarebbe "assopito brevemente". Così come la sequenza di scandali riguardanti la vita privata del premier lo avrebbe lasciato "provato politicamente e fisicamente". Secondo i quotidiani stranieri lo stesso Gianni Letta, in più occasioni, avrebbe discusso del tema con l'ambasciatore Thorne, in particolare dopo l'episodio del lancio del modellino del duomo di Milano contro Berlusconi nel dicembre 2009. Ma sulle fonti dell'ambasciatore Usa sul Premier si sono accavallate smentite degli interessati e una doppia correzione da parte del Guardian on-line che prima le aveva indicate in Gianni Letta e nel senatore Pdl Giampiero Cantoni, poi ne ha rimosso i nomi e in seguito li ha nuovamente pubblicati. In ogni caso, la smentita di entrambi non si è fatta attendere. Cantoni ha affermato di non aver "mai rilasciato, ne' tanto meno commentato, ne' con funzionari generici ne' con ex ambasciatori Usa" nulla che riguardasse la salute del premier. Gianni Letta ha detto che: "E` vero esattamente il contrario di quanto si legge sui siti che raccolgono le presunte rivelazioni di Wikileaks, dove peraltro il mio nome non compare. Di fronte alle voci ed alle insinuazioni che volevano un Berlusconi depresso e senza energia, ho sempre smentito - in ogni sede, pubblica e riservata - tale circostanza e affermato la pura verità. E cioè, che il Presidente del Consiglio era ed è in piena forma, con la vitalità che tutti gli riconoscono e ha sempre affrontato ogni situazione con l`abituale determinazione e la 'grinta' di sempre".

Red

© riproduzione riservata