Venerdì 03 Dicembre 2010

Peschici/Arrestato il sindaco per turbativa d'asta e aggiotaggio

Foggia, 3 dic. (Apcom) - Maxi inchiesta a Peschici, in provincia di Foggia, una inchiesta che ha per ora coinvolto anche il sindaco, arrestato assieme ad altre 22 persone. Associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d'asta, aggiotaggio, falso e corruzione sono alcuni dei reati contestati a vario titolo a politici, dirigenti comunali, professionisti ed imprenditori di Peschici, Vico del Gargano, Foggia e Lucera. Dall'alba di oggi i carabinieri del comando provinciale di Foggia stanno eseguendo 23 provvedimenti di custodia cautelare. Tra gli indagati figurano oltre al sindaco di Peschici anche numerosi assessori. Le indagini, avviate a maggio del 2009, sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Lucera. Gli inquirenti avrebbero scoperto un danno di oltre un milione e mezzo di euro ai danni del comune di Peschici. Al blitz di questa mattina partecipano 150 carabinieri. I dettagli dell'operazione saranno illustrati a mezzogiorno nel corso di una conferenza stampa. (Segue)

Xta

© riproduzione riservata