Venerdì 03 Dicembre 2010

Usa/ Casa Bianca: "inaccettabile disoccupazione cosi alta"

New York, 3 dic. (Apcom) - Arriva subito la reazione del governo al rapporto sull'occupazione statunitense diffuso questa mattina, che ha mostrato un aumento del tasso al 9,8 per cento. "E' inaccettabile che sia cosi alta", ha commentato la Casa Bianca. Gli Stati Uniti a novembre hanno aggiunto meno posti di lavoro del previsto, con il tasso di disoccupazione che è salito ai massimi da aprile. Il mercato del lavoro continua quindi ha dare segni di grande fragilità, ma "nonostante questa cattiva notizia", ha detto un consigliere economico della Casa Bianca, "gli Stati Uniti proseguono sulla strada della ripresa". "Ci saranno ancora delle frenate come questa, ma nel complesso la traiettoria dell'economia americana è migliorata drammaticamente nell'ultimo anno. E' importante guardare in prospettiva i dati sul lavoro che escono ogni mese", ha detto Austan Goolsbee. A novembre, sono stati aggiunti in America 39.000 posti di lavoro, meno de previsto: gli analisti attendevano una crescita tra i 75.000 e i 200.000 posti di lavoro, in linea con la performance di ottobre, quando sono stati assunti 172.000 nuovi lavoratori. Di conseguenza, il tasso di disoccupazione è cresciuto al 9,8% dal 9,6% del mese precedente.

Emc

© riproduzione riservata