Lunedì 06 Dicembre 2010

Wikileaks/ Usa: Italia alleata, ma su Russia iniziative ribelli

Roma, 6 dic. (Apcom) - L'Italia è un partner "stretto e influente" degli Stati Uniti e un "alleato importante nella Nato", ma le sue "iniziative ribelli" sulla Russia "possono solo fare confusione e ridurre la sicurezza collettiva". E' il giudizio espresso dall'ex ambasciatore americano a Roma Ronald Spogli in un cablogramma inviato il 19 novembre 2008 all'ex segretario di Stato Condoleezza Rice, in vista di un suo viaggio a Roma - poi rimandata - pochi giorni dopo. Spogli spiega a Rice che con l'arrivo al governo di Silvio Berlusconi, "la situazione politica in Italia è radicalmente diversa" dal 2006. L'ampia base di consenso di Berlusconi - scrive l'ambasciatore "ci consente fare buoni progressi sulla nostra agenda", in particolare sulla soppressione dei caveats per le truppe in Afghanistan e l'espansione della base militare a Vicenza.

Ape

© riproduzione riservata