Martedì 07 Dicembre 2010

Fiat/ Marchionne: non so se avremo accordo Mirafiori per Natale

Detroit, 7 dic. (Apcom) - Sul futuro di Mirafiori, "il dialogo è in corso". Lo ha detto l'amministratore delegato di Chrysler e Fiat Sergio Marchionne, parlando dallo stabilimento di Sterling Heights, in Michigan. Rispondendo a chi chiedeva se l'accordo arriverà entro Natale ha risposto "non so, ma ho diversi piani B", precisando comunque che "questa non è una minaccia". Su un possibile incontro con il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, Marchionne ha risposto "non so, giovedì o venerdì a New York". In ogni caso, ha aggiunto, "Entrare o uscire da Confindustria è un dettaglio, ma non importa. Quello che importa è garantire a Fiat la governabilità dell'impianto" di Mirafiori. A contrasto, la visita dell'ad è dedicata al successo dell'impianto di assemblaggio di Sterling Heights, in Michigan, celebrando le novità annunciate per lo stabilimento. "Oggi si compie un nuovo passo nella rinascita di Chrysler" e "si celebra una storia di successo, che è stato possibile scrivere grazie alla collaborazione tra industria, governo e sindacato", e Marchionne parla del "pieno sostegno da parte di Uaw" (il sindacato dei lavoratori del settore auto. "Una storia che mostra cosa si può fare quando tutte le parti coinvolte riconoscono che quando si lavora insieme in buona fede si può raggiungere qualcosa di solido e duraturo", ha chiosato Marchionne, perché il sindacato "comprende che i posti di lavoro dei dipendenti che rappresenta dipendono dalla capacità della società di avere successo sul mercato".

a24-ars-aqu

© riproduzione riservata