Martedì 07 Dicembre 2010

Maltempo/ Scozia, automobilisti intrappolati dalla neve per ore

Roma, 7 dic. (Apcom) - Aeroporti chiusi per neve, strade completamente paralizzate, esercito mobilitato per aiutare le ambulanze a raggiungere i malati. La Scozia è piegata dal maltempo e dalle temperature polari: centinaia di automobilisti - scrive stamattina il Guardian - sono rimasti intrappolati per ore sulla strada che collega Glasgow ad Edimburgo; molti hanno deciso di rimanere a dormire in ufficio piuttosto che percorrere anche solo pochi chilometri in auto. "Stiamo cercando di rimuovere i veicoli dalla strada e di aiutare le persone che sono rimaste bloccate", spiega un poliziotto "e tentiamo di far uscire gli spazzaneve e i mezzi spargisale" per pulire la strada. Le testimonianze raccolte dal Guardian sono raccapriccianti: un automobilista è rimasto otto ore bloccato in strada per un tragitto di 20 chilometri che solitamente prende mezz'ora. "C'erano famiglie intere intrappolate nelle loro auto, con le batterie che si stavano esaurendo, assolutamente disperate e abbandonate lì", denuncia. Stamane la quasi totalità delle scuole in Scozia ha riaperto, anche se le previsioni meteo non annunciano grandi miglioramenti e le temperature dovrebbero restare attorno ai 13 sotto zero. Secondo il ministro dei trasporti scozzese, Stewart Stevenson, la "Scozia non ha mai vissuto condizioni simili dagli anni Sessanta".

Fcs

© riproduzione riservata