Martedì 07 Dicembre 2010

Scuola/ Miur: Italia risale classifiche Ocse, invertito trend

Roma, 7 dic. (Apcom) - Un"risultato eccezionale": così il ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, commenta gli esiti dell`indagine Pisa (Programme for international student assessment) svolta nell`aprile 2009. Il rapporto segnala un grande successo dell`Italia, che risale nelle classifiche europee di sei posizioni nella comprensione dell`italiano rispetto al 2006, di tre nella matematica e di una nelle scienze. L`Italia è dunque tra i Paesi che migliora maggiormente nella qualità scolastica a livello mondiale come riconosciuto dall`Ocse. L`indagine misura i livelli di competenza raggiunti dagli studenti nella lingua italiana, nella matematica e nelle scienze e l`inversione di tendenza ha riguardato tutti e tre gli ambiti presi in considerazione con un miglioramento complessivo del sistema qualitivo scolastico. "È un risultato che ci rende orgogliosi - commenta il ministro Mariastella Gelmini - L`Italia inverte finalmente il trend negativo che durava da dieci anni. Le classifiche internazionali mettono il nostro Paese tra quelli che hanno avuto tra i più significativi miglioramenti. In questi anni si è investito tanto sulla valutazione degli apprendimenti e ora i risultati ci premiano. Cresciamo nelle materie più importanti salendo di sei posizioni nelle classifiche europee per la comprensione della lingua italiana, di tre per la matematica e di una per le scienze. Sono risultati eccezionali che dimostrano come la scuola italiana sia migliorata e non peggiorata". (Segue)

Red/Apa

© riproduzione riservata