Martedì 07 Dicembre 2010

Scala/ Lavoratori spettacolo e studenti in piazza contro tagli

Milano, 7 dic. (Apcom) - In attesa della prima con la Walkiria di Wagner in piazza della Scala lavoratori dello spettacolo e del teatro insieme ad alcuni studenti protestano contro i tagli alla cultura decisi dal governo. Con fischietti e megafoni i manifestanti, aderenti a diverse sigle sindacali, si sono ritrovati davanti al Teatro del Piermarini mentre una pioggia sottile e fastidiosa batte su Milano. La piazza è completamente transennata e le forze dell'ordine in tenuta antisommossa blindano ogni accesso al teatro della Scala dove alle 17 il maestro Barenboim inaugurerà il cartellone scaligero 2010. Prima di iniziare a dirigere, però, il maestro leggerà un messaggio personale di protesta contro il taglio ai finanziamenti alla cultura deciso dal ministro dei Beni culturali, Sandro Bondi, che con tutta probabilità questa sera non sarà in prima fila alla Scala. Un gesto quello del direttore Barenboim che lo unirà idealmente a tutti i lavoratori che sono in piazza a protestare sfidando il freddo. Proprio una delegazione di questi lavoratori nel primo intervallo dell'opera incontrerà il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che questa sera presenzierà alla Prima.

Mlo/Sar

© riproduzione riservata