Giovedì 09 Dicembre 2010

Maltempo/ Scozia, anche esercito mobilitato contro neve e gelo

Londra, 9 dic. (Apcom) - Anche l'esercito britannico è stato coinvolto per far fronte al dicembre più freddo degli ultimi 100 anni in Scozia. Con le temperature scese a -18, il primo ministro britannico, David Cameron, ha annunciato che i militari di "sua maestà" sono pronti ad aiutare la popolazione. Ieri, centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati dalla neve e dal ghiaccio. L'ondata di freddo che imperversa sul Regno Unito da una decina di giorni ha già provocato nove morti. Nelle ultime due settimane, la società che gestisce le autostrade ha registrato oltre 230mila incidenti. Il maltempo ha creato disagi anche alla circolazione dei treni e i passeggeri degli aeroporti di Glasgow e di Edimburgo hanno dovuto attendere diverse ore prima di essere imbarcati sugli aerei. Le autorità britanniche hanno ammesso di essere state "prese alla sprovvista" dalla tempesta di neve e dal freddo e l'opposizione ha chiesto una interrogazione sulla modalità in cui è stata condotta la crisi. Un centinaio di auto sono rimaste bloccate anche sulla A171 nei pressi di Whitby, nel nord dello Yorkshire in Inghilterra a seguito di una forte e inattesa nevicata.

Bla

© riproduzione riservata