Giovedì 16 Dicembre 2010

Viareggio/ Fs: vertici indagati attenderanno con serenità esiti

Roma, 16 dic. (Apcom) - La richiesta di incidente probatorio avanzata dalla Procura della Repubblica di Lucca nell`ambito della indagine sull'incidente di Viareggio del 29 giugno 2009, notificata questa mattina a trentotto persone, tra le quali anche i vertici del gruppo Fs, e tra cui ci sarebbe anche l'amministratore delegato Mauro Moretti, proprio grazie all'"elevato numero delle persone interessate potrà consentire di utilizzare la prova nell`ambito di una platea di soggetti il più ampia possibile". Lo sottolinea in una nota il gruppo Fs, spiegando che questo avviene "anche a tutela di quanti dovessero risultare, alla conclusione delle indagini, direttamente o indirettamente coinvolti". I destinatari della richiesta appartenenti a Ferrovie dello Stato "parteciperanno all`atto probatorio attendendone con serenità gli esiti, nella consapevolezza che le società del gruppo hanno sempre operato nel rispetto delle regole e secondo comportamenti adeguati - conclude la nota - a garantire la massima sicurezza, con la indiscussa professionalità loro riconosciuta a livello internazionale anche in questo settore".

Red/Apa

© riproduzione riservata