Giovedì 16 Dicembre 2010

Bullismo/ Eurispes: A scuola oltre 1 bimbo su 3 ne è vittima

Milano, 16 dic. (Apcom) - Nelle scuole italiane il 39,1% dei bambini ha assistito in prima persona a episodi di bullismo, un fenomeno che si manifesta prevalentemente all'interno dell'ambito scolastico. E' uno dei dati più significativi dell'"Indagine conoscitiva sulla condizione dell`infanzia e dell`adolescenza in Italia" realizzata da Eurispes e Telefono Azzurro su 3.100 studenti, dai 7 ai 19 anni di età, da cui emerge inoltre come nell'ultimo anno, il 27,8% dei bambini è stato oggetto di offese immotivate da parte di uno o più compagni di scuola o, nel 27,4% dei casi, di provocazioni e prese in giro. Particolarmente elevata è, inoltre, la percentuale di quanti hanno dovuto sopportare la diffusione di informazioni false sul proprio conto (20,4%) e l'esclusione dal gruppo dei pari (15,2%). "Seguendo il trend delle indagini degli scorsi anni, nel 2010 è stato rilevato un aumento in termini quantitativi del bullismo: il 25,3% degli adolescenti italiani è stato più volte vittima di provocazioni e prese in giro da parte di uno o più compagni" spiegano Ernesto Caffo e Gian Maria Fara, sottolineando che nella lista di soprusi che spesso i bambini mettono in atto tra loro compaiono, con un valore pari al 16,8%, le azioni volte a provocare danni ad oggetti e le minacce (11,4%), oltre che le percosse (7,8%). (segue)

Red-Alp

© riproduzione riservata