Mercoledì 02 Febbraio 2011

Gb/ Elton John: un orfano ucraino mi ha spinto a diventare padre

Roma, 2 feb. (TMNews) - E' grazie a un orfano ucraino se Elton John è cambiato nel profondo, si è addolcito e ha deciso di diventare padre. La popstar britannica si confessa al Mirror in una lunga intervista e racconta "la cosa più bella che mi è capitata", ovvero il suo Zachary Jackson Levon, nato il 25 dicembre scorso da una madre surrogata. E' un pomeriggio molto caldo a Los Angeles e Elton indossa un abito nero, ride, scherza, è felice. La sua decisione di diventare papà assieme al suo compagno di lungo corso, David Furnish, ha causato numerose polemiche: troppo vecchio (ha 63 anni, David ne ha 48), troppo egoista, per altri ancora semplicemente non adatto perchè gay. "Non sono un idiota. Ero preparato a queste critiche - spiega - so che la gente avrebbe detto che ero troppo vecchio. L'ho detto pure io, ma ho cambiato idea". E' stata una decisione importante, non è stata presa alla leggera e ne è valsa la pena: "Non sono mai stato più felice e più sicuro che abbiamo fatto la cosa giusta", sottolinea. Tutte sciocchezze l'acquisto di un nuovo attico e l'assunzione di un esercito di personale e babysitter per l'arrivo di Zachary: "Tutto quello che abbiamo fatto è incollare alcune foto di animali nella sua stanza - rivela - abbiamo una babysitter e questo è tutto". Elton è davvero un uomo cambiato, sentenzia il Mirror. Dietro a questo cambiamento c'è una storia tristissima. Diciotto mesi fa la rockstar multimilionaria visitò un orfanotrofio ucraino per la sua Aids Foundation e conobbe un bimbo, Lev, che gli aprì il cuore, anzi glielo spezzò e ancora gli fa male. La madre di Lev era morta di Aids, il padre era in prigione e la nonna non era in grado di seguirlo. Sir Elton ha tentato di adottarlo, ma in Ucraina le coppie gay non sono accettate. Sta tentando di tirarlo fuori dall'orfanotrofio e di trovargli una famiglia, ma la via legale è "terribilmente complicata", ma lui non molla, perchè - dice - "è il ragazzo che ha cambiato il mio cuore, che ha piantato il seme. Non rinuncerò mai". Spera un giorno di poterlo vedere giocare insieme a Zachary. Il cantante, noto in passato per la vita glamour e i suoi eccessi, ama i bambini e ha 10 figliocci, tra cui due figli dei Beckham, Brooklyn e Romeo. Con loro, "Uncle Elton", è anche andato al cinema a vedere Kung fu Panda: "Una delle più belle giornate degli ultimi decenni", ha confessato. Da grande artista non fa mancare la buona musica al suo erede: da James Taylor alle ninnenanne dei Led Zeppelin e di Bob Marley, dai Carpenters (Zachary sembra adorarli) a Sarah McLachlan e, come è giusto che sia, anche alcune canzoni di papà: "E' importante che conosca la mia voce", dice. "Non sono abbastanza folle da affermare che saremo genitori perfetti - conclude Elton - probabilmente faremo degli errori, ma cercheremo sempre di fare la cosa giusta".

Cuc

© riproduzione riservata