Mercoledì 02 Febbraio 2011

Napolitano ai giovani: Contribuite a ricreare clima costituente

Bergamo, 2 feb. (TMNews) - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è rivolto ai giovani ricordando gli anni del secondo dopoguerra e della Costituente. "Al di là di tutte le contrapposizioni politiche - ha detto il capo dello Stato, in un passaggio a braccio del suo intervento, tenuto al teatro Donizetti di Bergamo dopo quello di un rappresentante della Consulta studentesca, Nicolò Fabrizi - prevalse l'impegno di una forte volontà a costruire condizioni migliori per il nostro Paese. Date voi il vostro contributo perché si ricrei questo clima nell'interesse delle giovani generazioni e dell'Italia, nel quadro dell'Europa, di cui siamo parte integrante, in modo da reggere le sfide in un mondo sempre più competitivo". Il capo dello Stato ha ricordato "l'evento terribile" della Seconda guerra mondiale: "L'Italia era stata divisa terribilmente, sanguinosamente in due. C'era da dubitare di tutto. Ma non ci scoraggiammo. Nonostante le diversità - ha aggiunto Napolitano - politiche e ideologiche si riuscì a dar vita a una Costituzione nel segno dell'unità. E anche le forze politiche più lontane trovarono punti d'incontro, per disegnare il grande quadro degli indirizzi, dei diritti e dei doveri. E questo è stato il quadro che ci ha salvaguardati da ulteriori rotture".

Mda

© riproduzione riservata