Mercoledì 02 Febbraio 2011

Maltempo/ Usa sepolti dalla neve, ieri cancellati 6000 voli

New York, 2 feb. (TMNews) - Gli Stati Uniti sono ricoperti dalla neve, la bufera che ieri ha investito gran parte del Midwest e la parte nord della costa atlantica è probabilmente una delle peggiori di tutto l'inverno. Gli aeroporti sono paralizzati: cancellati 6116 voli in tutto il paese e secondo FlightAware circa 4000 sono in attesa di sapere se oggi riusciranno a decollare. "Il numero di ritardi e di cancellazioni provocati dal maltempo potrebbe battere ogni record quest'inverno. Il numero di aeroporti bloccati dalla neve è enorme: da Dallas a Houston, da New York a Boston, da Chicago a Charlotte" ha detto Mark Duell di FlightAware. La perturbazione dovrebbe colpire in totale circa 100 milioni di americani e trasformare le strade in piste di pattinaggio. Il National Weather Forecast ha consigliato i pendolari di rimanere a casa. Lo stato di New York ha lanciato un'allerta per la giornata di oggi: in arrivo una tempesta di ghiaccio. Intanto, la pioggia caduta stanotte insieme alla neve delle ultime settimane che a causa delle basse temperature non si è mai sciolta, ha creato un pericoloso strato di ghiaccio sui marciapiedi.(segue)

A24-Pir

© riproduzione riservata