Venerdì 11 Febbraio 2011

Ruby/ Berlusconi: Cittadini stufi di pornografia giudiziaria

Roma, 11 feb. (TMNews) - Silvio Berlusconi si scaglia contro la "pornografia politica e giudiziaria". Nell'intervista al foglio sul tema del legame fra inchieste e politica i cui contenuti sono stati in larga parte anticipati ieri, il presidente del Consiglio afferma: "I sondaggi e l'aria del tempo ci dicono che la maggioranza dei cittadini è stufa della pornografia politica e giudiziaria e vuole che si torni a ragionare e soprattutto, ad operare intorno alle cose che contano davvero per la loro vita Ed è quello che io e il mio governo ci sforziamo di fare tutti i giorni". Per il premier, però, "gli anticorpi contro il fanatismo ci sono" e "gente capace di capire che si sta facendo un danno anche economico e d'immagine al Paese, cercando di impantarlo in una situazione radicalmente negativa, che potrebbe condurre al declino e imbrigliare la sua capacità di sviluppo, ce n'è".

Bar

© riproduzione riservata