Mercoledì 16 Febbraio 2011

I genitori di Amanda a giudizio per diffamazione e calunnia

Roma, 16 feb. (TMNews) - I genitori di Amanda Knox, Curt Knox ed Edda Mellas, sono stati rinviati a giudizio e dovranno rispondere delle accuse di diffamazione e calunnia a mezzo stampa nei confronti della polizia italiana davanti al tribunale di Perugia. Il processo è stato fissato per il 4 luglio, scrive la Bbc online. Nel corso di un'intervista al Sunday Times, risalente a due anni fa, i genitori della ragazza, condannata in primo grado a 26 anni per l'omicidio nel 2007 di Meredith Kercher, sostennero che ad Amanda, dopo l'arresto, venne rifiutato un interprete, cibo e acqua, e che la ragazza venne maltrattata fisicamente e psicologicamente dalla polizia italiana. La coppia è anche accusata di aver sostenuto che la figlia era stata colpita al capo da un poliziotto ed era stata minacciata di ulteriori violenze se avesse preteso di parlare con un avvocato.

Fcs

© riproduzione riservata