Mercoledì 16 Febbraio 2011

Governo/ Ft: Mercati guardano con timore a esecutivo paralizzato

Roma, 16 feb. (TMNews) - L'ultimo scandalo che coinvolge Silvio Berlusconi non solo sta paralizzando il governo, cosa che "i mercati finanziari guardano con crescente preoccupazione": "comunque vada a finire, l'Italia rischia di trovarsi di fronte a un periodo prolungato di incertezza politica". A scriverlo oggi è il Financial Times, in una news analysis firmata da Guy Dinmore, corrispondente dall'Italia. Il quotidiano londinese analizza il quadro politico, con l'opinione pubblica "fortemente divisa", una vantaggio "anche se molto ridotto" del Pdl sull'opposizione e la Chiesa che continua a preferire il premier, ma rischia di essere troppo imbarazzata da un processo prolungato a suo carico. "La debolezza dell'Italia non è solo nella natura frammentata dell'opposizione di centro-sinistra", ma anche "nell'incapacità del centro destra di trovare un leader alternativo dopo 17 anni di Berlusconi, che avrà 75 anni quest'anno ma non ha ancora identificato il suo successore", sottolinea Ft. Ft afferma che il candidato più credibile sarebbe Giulio Tremonti, che "si è battuto per mantenere il debito sotto controllo" e "avrebbe il sostegno della comunità industriale" . A maggior ragione dato che il nuovo processo a Berlusconi coincide con gli ultimi dati economici, "che mostrano un'economia italiana virtualmente stagnante nell'ultimo trimestre del 2010".

Ape

© riproduzione riservata