Mercoledì 16 Febbraio 2011

Scienza/ Sesso, in mostra gli animali che "lo fanno strano"

Roma, 16 feb. (TMNews) - C'è il pesce pagliaccio, più noto come il pesciolino Nemo della favola Disney: vive fedelmente in coppia con la sua anima gemella. Un'unione talmente stabile che quando la femmina muore, il maschio decide di cambiare sesso. Al Museo di Storia Naturale di Londra hanno deciso di raccontare la natura e il sesso alle coppie che festeggiano San Valentino con una mostra ,"Sexual Nature", riservata agli adulti, ma secondo rigore scientifico. Il caso del pavone maschio è emblematico, nella stagione degli amori mostra la sua grande coda con una ruota multicolore. "Sono i geni che ci fanno correre certi rischi, come comprare l'ultima auto cabrio anche senza potersela permettere per apparire più sexy", spiega il curatore della mostra James Maclaine. Esempio di legame estremo è quello dei coleotteri della famiglia dei Curculionidi. Quando il maschio "aggancia" la femmina resta attaccato alla sua schiena per oltre un mese. Colpa della competizione, spiega Maclaine, "ogni maschio tende a garantire i propri geni, anche evitando l'accoppiamento degli altri". Due esemplari catturati da un collezionista venezuelano nel 1977 sono rimasti nella stessa posizione per 35 anni. E se le lumache romane si esibiscono in un rituale di accoppiamento che può durare anche 20 ore, i balani vanno più per le spicce: sono infatti crostacei super-dotati con un organo sessuale che supera di 30 volte la lunghezza del loro corpo.

Noe

© riproduzione riservata