Mercoledì 23 Febbraio 2011

Libia/ Time: Gheddafi mira al caos, sabotando gli oleodotti

Roma, 23 feb. (TMNews) - Il leader libico Muammar Gheddafi ha ordinato ai servizi di sicurezza di sabotare gli impianti petroliferi, per mandare un messaggio chiaro alle tribù che gli hanno voltato le spalle: O me o il caos. E' quanto scrive la rivista Time, citando una fonte vicina al regime. Secondo la stessa fonte, Gheddafi avrebbe ammesso di non poter riprendere il controllo del Paese con le forze rimaste al suo fianco, ma di volersi vendicare con le tribù e le forze armate che lo hanno tradito, trasformando la Libia in una nuova Somalia. Un piano che lo ha portato anche a rimettere in libertà i militanti islamici, con la speranza che alimentino il caos nel Paese. La fonte ha precisato che ad oggi il leader libico può contare solo sull'appoggio della sua tribù di appartenenza, i Ghadafa, e su circa 5.000 uomini delle forze armate, tra cui l'unità comandata dal figlio Khamis.

Sim

© riproduzione riservata